Moringa o “albero dei miracoli”: tutti i benefici della pianta asiatica antiossidante

frutto esotico

Avete mai sentito parlare della Moringa? Questo superfood esotico dalle mille proprietà si presta per diversi usi: dalla cucina alla cosmetica, fino al settore ambientale! Quella della Moringa non è affatto una scoperta recente, già nel 1800 veniva utilizzata come alimento, grazie alla  sua rapida diffusione tra le colonie dell’Impero britannico.

In questo articolo vediamo cos’è la Moringa oleifera, da dove viene, quali sono i suoi benefici, le possibili controindicazioni, i suoi utilizzi pratici e infine il suo prezzo.

Cos’è la Moringa e in quali Paesi si trova?

La Moringa oleifera (detta anche “pianta del rafano”, “drumstick tree” o “albero dei miracoli”) è una pianta esotica: originaria del nord-est indiano, sviluppatasi poi anche nel sud-est asiatico, nelle regioni africane tropicali, nelle aree subtropicali del Sud America e sulle isole caraibiche.

🌳 L’albero della Moringa è particolarmente imponente, basti pensare che può raggiungere anche i 10 m di altezza.

Da sempre, la Moringa è sfruttata ad uso alimentare nei Paesi in cui è autoctona,  è infatti “parente” dei broccoli 🥦, coi quali condivide numerose proprietà nutrizionali nonché diversi benefici.

Gli utilizzi della Moringa: non solo cibo! 😋

La commestibilità della Moringa ne consente un utilizzo a 360°, sia a livello medico/terapeutico che alimentare.

In commercio si possono trovare infatti diversi integratori alimentari a base di Moringa oleifera, tisane o comode capsule, che consentono una rapida assimilazione delle proprietà nutritive e le vitamine in essa contenute, integrandola con facilità all’interno della propria dieta, anche quando non disponibile come alimento fresco.

Ecco quali sono le parti della pianta della Moringa che si possono cucinare e portare in tavola:

  • le radici, dal sapore piccante, diventano spezie per le ricette, tuttavia si consiglia di assumerle in piccole quantità, in quanto contengono la spirochina, un alcaloide che potrebbe influenzare negativamente il sistema nervoso. semi, bolliti o tostati, vengono utilizzati per produrre un olio dolce particolarmente adatto per essere consumato crudo o cotto, come condimento nelle insalate o all’interno di svariate ricette. Può essere utilizzato anche per le fritture.
  • I fiori della Moringa vengono utilizzati per condire l’insalata ma sono anche melliferi, perciò utilizzati anche nella produzione del miele.
  • Le foglie di Moringa infine sono ricche di nutrienti, sono caratterizzate da un sapore leggermente piccante, e possono essere mangiate sia cotte sia crude, oppure infuse per la realizzazione di una tisana.

Se questa pianta viene chiamata “albero dei miracoli” un motivo c’è!

La pianta di Moringa è un ottimo rimedio per diversi disturbi comuni, vediamo quali…

Le proprietà della Moringa oleifera

La pianta del rafano è in grado di aiutare a prevenire alcune patologie e alleviarne i sintomi.

Oltre a sostenere e rinforzare il sistema immunitario, la Moringa:

  • è un epato-protettore;
  • è un antifungino, un antibiotico naturale e svolge attività come antinfiammatorio, grazie alle sue proprietà antibatteriche;
  • aiuta ad abbassare il livello del colesterolo e della glicemia;
  • offre un’azione come antistaminico;
  • aiuta ad abbassare la glicemia;

Nonostante tutti questi benefici, la Moringa non è sempre indicata, e nel prossimo paragrafo vediamo alcune controindicazioni.

Moringa: controindicazioni dell’albero dei miracoli

Come ogni cosa che si ingerisce, siano alimenti o medicinali, è buona norma assicurarsi di non incappare in effetti nocivi.

Oltre ai soggetti allergici, l’assunzione della Moringa è infatti sconsigliata alle donne in gravidanza, soprattutto per quanto riguarda le parti del tronco e delle radici.

È uso comune invece pensare che la Moringa abbia delle controindicazioni sulla tiroide, ma questo è un falso mito: al momento sembra non esserci nessuna correlazione tra la ghiandola e la pianta.

Continuiamo il nostro viaggio alla scoperta di questa pianta, e vediamo in che modi viene utilizzata..

L’utilizzo della Moringa in cosmetica 💅

Assumere la Moringa tramite la dieta non è l’unico modo per beneficiare delle sue proprietà, questa pianta infatti apporta notevoli effetti anche su pelle e capelli.

L’olio di Moringa è ideale nelle creme in quanto è molto leggero, contribuisce a mantenere elastica la pelle e dona diversi effetti:

  • purificante sulle imperfezioni cutanee;
  • idratante;

Inoltre, grazie alle sue proprietà riesce a contrastare la forfora del cuoio capelluto, a rigenerare il fusto del capello e a rinforzarlo.  Non sono ancora finiti gli usi della Moringa però! Vediamo come viene utilizzato nel settore ambientale.

Moringa: una risorsa disponibile per la potabilizzazione dell’acqua 💧

Depurare le acque è un processo che implica l’utilizzo dell’allume, non sempre reperibile, il quale può essere sostituito dalla pianta di Moringa (più precisamente dal residuo che rimane dalla spremitura dei semi).

I semi sono infatti ricchi di una molecola proteica che riesce a depurare l’acqua attirando gli inquinanti, e rendendola potabile.

Se proviamo a macinare i semi e li immergiamo in un recipiente con acqua contaminata, osserveremo che le molecole attrarranno i batteri facendoli depositare sul fondo.

Questo si rivela un ottimo metodo di purificazione soprattutto nelle zone povere del mondo, ma anche in caso di emergenza se non si ha nessun’altra risorsa per trattare l’acqua.

Quanto costa la Moringa? 💰

Il prezzo della Moringa oleifera varia in base all’aspetto e ai prodotti in cui si ricerca: la polvere di Moringa, ad esempio, si aggira intorno ai  20 – 25€ / kg all’incirca, se invece parliamo di integratori, i prezzi sono i più disparati a seconda della percentuale effettiva di prodotto e della qualità.

Per scoprire altri cibi esotici e/o gluten free, seguici sul nostro blog! Trovi tante idee per conoscere e sperimentare nuovi sapori.

Condividi questo articolo
Written By
More from Redazione
Matcha: proprietà e benefici del superfood giapponese
Originario del Paese del Sol Levante, ma oggi noto ed apprezzato un...
Read More
0 replies on “Moringa o “albero dei miracoli”: tutti i benefici della pianta asiatica antiossidante”