La Galanga: un superfood che arriva dal passato!

Galanga

La Galanga, nota anche come  Alpinia galanga , è un superfood molto antico e rinomato per le sue proprietà, rimanendo ancora oggi un grande amico per chi soffre di indigestione o di dolori muscolari.

 

Che cos’è la Galanga?

La Galanga è una pianta della famiglia delle Zingiberaceae, la stessa dello zenzero e della curcuma, anch’esse riconosciute per i loro aromi particolari.

Questa pianta è originaria dell’Asia orientale ed è molto diffusa nella zona sud-est, in particolare in Thailandia, Malesia e Indonesia.

Grazie alle sue particolarità aromatiche e terapeutiche, viene utilizzata in gastronomia ma anche nella medicina tradizionale.

Le tipologie di Galanga

Con la parola Galanga ci si può riferire a diverse piante che fanno parte della stessa famiglia, tra cui:

  •  Alpinia Galanga  – viene normalmente chiamata Galanga maggiore ed è la protagonista di questo articolo.
  •  Alpinia Officiarium  – detta Galanga minore, viene utilizzata soprattutto nella cucina tailandese. Ha un sapore piccante e pungente.
  •  Boesenbergia rotunda  – conosciuta come zenzero cinese, è ampiamente adoperata nella cucina giavanese. Ha un sapore leggermente amaro e piccante.
  •  Kaempferia galanga  – comunemente chiamata Kencur, molto gradito dalla cucina cinese. Ha un sapore pepato e canforato.

Le diverse tipologie di Galanga in Italia si possono trovare con grande facilità in erboristeria, ma si riescono a reperire anche nei supermercati più attrezzati, dove vengono vendute sia fresche che essiccate.

Caratteristiche e benefici della Galanga

La Galanga viene spesso confusa con lo zenzero a causa del suo aspetto, che lo ricorda molto, ma si riesce a distinguere facilmente grazie alla sua fisionomia più grande e irregolare, presentando anche un colore più chiaro o tendente al rosa.

La Galanga è un superfood molto rinomato per le sue proprietà terapeutiche, che hanno la capacità di facilitare la digestione, ridurre la nausea o i gonfiori addominali.

La Galanga si rivela molto utile anche nel trattamento di infezioni fungine e dolori muscolari o articolari, grazie alle sue proprietà toniche e antibatteriche.

Dal punto di vista alimentare, la Galanga viene invece consumata come spezia e vanta significativi apporti nutrizionali, con un considerevole contenuto di Vitamina E, Vitamina B3 e Vitamina B6.

Come veniva utilizzata in passato la Galanga

Da molti decenni, la Galanga viene considerata un elemento essenziale nella medicina tradizionale di varie culture 🌍, a partire da quella cinese.

Infatti, nell’antica Cina questa pianta veniva considerata come una preziosa risorsa medicinale, impiegata soprattutto per trattare disturbi digestivi come nausea e vomito.

La sua reputazione si espanse così tanto da venire impiegata anche nell’antica medicina ayurvedica – la medicina naturale indiana – in cui veniva utilizzata per risolvere alcuni problemi respiratori, arrivando addirittura all’antico Egitto dove era considerata un potente e straordinario afrodisiaco.

Nei secoli successivi, la Galanga si è fatta apprezzare in tutto il mondo facendosi riconoscere con grande facilità. Basta pensare che alcuni popoli Turchi la utilizzavano per preparare tè energici e stimolanti 🍵, mentre gli Arabi la offrivano come tonico ai loro cavalli.

Insomma, la presenza di questo superfood si è fatta sentire nei mercati e nelle cucine di diverse culture antiche, riuscendo a prevalere fino ad oggi grazie alla sua versatilità e mantenendo vive le sue antiche origini.

 

Le origini del nome Alpinia Galanga

Il termine latino “Alpinia” era stato attribuito dal botanico svedese Linneo per omaggiare un nostro amatissimo connazionale:  Prospero Alpini .

Alpini era un medico e scienziato italiano del Rinascimento, che ha contribuito in modo significativo a conservare e descrivere numerose piante, tra cui la Alpinia Galanga che coltivò personalmente nell’orto botanico di Padova per studiarne le particolarità 🤓🔍.

La parola Galanga, invece, è una distorsione della parola araba Khalanjan, che deriva dall’espressione cinese Liangtiang (Zenzero dolce).

 

Che gusto ha la Galanga? 😋

Il sapore della Galanga ricorda quello dello Zenzero: è pungente, molto intenso e tendente al piccante.

Il suo aroma riesce a dare ai piatti un profumo caldo e speziato, aggiungendo freschezza e note agrumate. 🍋

Queste caratteristiche rendono la Galanga una spezia molto ricercata, perfetta per arricchire zuppe e brodi.

🍲 Galanga: ricette e uso in cucina

La parte della Galanga più comunemente utilizzata in cucina è il suo rizoma, ossia la radice, che nasconde il sapore più particolare di questa pianta. 🌿

Il rizoma può essere consumato cotto o essiccato, come spezia prelibata con cui condire i piatti, sprigionando un aroma unico nel suo genere.

La Galanga si sposa molto bene anche con altre spezie, come zenzero, lemongrass (o citronella) e pepe bianco, ed è infatti spesso uno degli ingredienti selezionati per la preparazione del curry in Oriente.

Sono diverse le ricette in cui la Galanga gioca un ruolo da protagonista piccante 🌶️, ma le principali sono:

  •  Tom Yam Pla  – una zuppa di pesce tailandese dal sapore agrodolce.
  •  Tom Kha Gai  – una zuppa thailandese che si prepara con latte di cocco e pollo.
  •  Curry rosso con maiale  – un piatto della cucina thailandese a base di latte di cocco e lonza di maiale.
  •  Zuppa di manzo thai e galanga  – una zuppa di manzo thailandese ben saporita con lime e cipollotti.

Inoltre, la Galanga può essere usata per aromatizzare diversi piatti, tra cui:

  • piatti di pesce e di carne 🥘
  • zuppe 🥄
  • risotti 🍴
  • brodi 🥄
  • piatti vegetariani 🥗

In alternativa, la Galanga può essere usata per creare bevande e dolci, come:

  •  (Galanga tea)  🫖
  • tisane 🍵
  • bevande rinfrescanti come la  Galangal Limeade  🥤
  • dolci senza glutine 🥧
  • gelati e sorbetti 🍦
  • budini 🍮
  • marmellate

Il suo sapore riesce a regalare a questi piatti un sapore molto versatile e assolutamente da provare!

Riesce ad arricchire anche i piatti più impensabili come dolci al cioccolato o alla frutta, dandogli un contrasto molto vivace che farà vivere alle papille gustative una esperienza unica nel suo genere 🤩

Condividi questo articolo
Written By
More from Redazione
Curiosità e storia del melone giapponese Yubari King
Il melone, frutto succoso e prediletto dell’estate, arriva sulle nostre tavole in...
Read More
0 replies on “La Galanga: un superfood che arriva dal passato!”