Ashwagandha (ginseng indiano): il segreto ayurvedico per il benessere moderno

ginseng indiano

L’ashwagandha, conosciuto in Italia anche come  ginseng indiano  🇮🇳, è classificato come un superfood, con grandi proprietà benefiche, sia per il corpo che per la mente.

Che cos’è l’ashwagandha?

L’ashwagandha è una pianta, chiamata scientificamente con il nome di Withania somnifera, appartenente alla famiglia delle Solanaceae e utilizzata in ambito fitoterapico per le sue rinomate proprietà terapeutiche.

La storia dell’utilizzo dell’ashwagandha risale a migliaia di anni fa, all’interno della  medicina ayurvedica Indiana .

Questa antichissima pratica medica utilizza infatti diversi oli ed erbe, al fine di guarire mente e corpo, e – al suo interno – l’ashwagandha è considerata un rasayana, ovvero un tonico rigenerante, utilizzato per migliorare la longevità e la vitalità.

Curiosità 🤓: in sanscrito, “ashwagandha” significa “odore di cavallo“, riferendosi sia all’odore della radice della pianta, sia alla sua capacità di conferire un’energia e una vitalità, paragonabili a quelle di un cavallo appunto.

Il nome non promette bene, è vero, ma i benefici e i risultati sicuramente si!

Scopriamoli insieme…

A cosa serve l’Ashwagandha? 🤔

Uno dei principali motivi per cui l’ashwagandha è tanto apprezzata è la sua natura adattogena (gli adattogeni sono sostanze naturali che aiutano il corpo a rispondere allo stress in modo equilibrato) e per le sue proprietà  analgesiche e antinfiammatorie .

In particolare, i principali benefici sulla salute dell’ashwagandha sono:

  • riduzione dello stress e dell’ansia 🧘‍♀️

Studi clinici hanno dimostrato che l’ashwagandha può ridurre significativamente i livelli di cortisolo (l’ormone dello stress)  e ciò può portare a una riduzione dell’ansia e del miglioramento della qualità del sonno.

  • Miglioramento della funzione cognitiva 🧠

L’ashwagandha è stata associata anche a miglioramenti nella memoria e nella funzionalità cognitiva. La ricerca suggerisce che gli estratti della pianta possano avere effetti neuroprotettivi, aiutando a prevenire il deterioramento cognitivo legato all’età e migliorando la capacità di concentrazione e il tempo di reazione.

  • Aumento della forza muscolare 💪

L’ashwagandha viene infatti utilizzata anche dagli atleti, per migliorare la forza fisica e la massa muscolare. Alcuni studi hanno dimostrato che l’integrazione con ashwagandha può aumentare la massa muscolare e ridurre il grasso corporeo, negli individui che praticano esercizio fisico regolare.

  • Supporto al sistema immunitario 🪫

Le sue proprietà immunomodulanti aiutano a rafforzare il sistema immunitario, rendendo il corpo più forte e resistente alle infezioni. Le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti proteggono anche le cellule dai danni causati dai radicali liberi.

  • Aiuta ad abbassare la glicemia 🍬

L’ashwagandha è infine in grado di abbassare la glicemia sia in soggetti sani, sia a soggetti diabetici.

 

Come consumare ashwagandha

L’ashwagandha si può assumere o mangiare in diverse forme:

  • in capsule;
  • in polvere;
  • in gocce;
  • mangiando la radice essiccata;
  • all’interno di cibi e bevande.

Il  sapore  dell’ashwagandha viene descritto come amaro, terroso ed erbaceo, un mix di sapori forti e distintivi, ma – d’altronde – non è certo per il gusto che la si assume 🙂

Per questo motivo, spesso, viene associata ad altri ingredienti all’interno di cibi o bevande, per mascherarne il sapore, combinando così l’utile al dilettevole.

Ecco qualche idea per mangiare l’ashwagandha 💡

Palline energetiche all’ashwagandha (Ricetta senza glutine)

ashwagandha Ricetta senza glutine

Per trasformare l’ashwagandha in un dolcetto puoi usare: datteri, noci o altra frutta secca a scelta, polvere di ashwagandha, cacao, semi di chia, cocco rapè e aggiungere zucchero e vaniglia a piacere.

Per preparare delle delizie energetiche è quindi sufficiente amalgamare tutti gli ingredienti, fino al raggiungimento della giusta consistenza, e formare delle palline!

Rotolandole infine nel cocco, si aggiunge un tocco di sapore in più e un piacevole contrasto di consistenze.

 La ricetta è “row” , infatti è sufficiente metterle in frigorifero, per almeno 30 minuti, senza cottura.

Un’ottima alternativa per una merenda sana e gluten free 😜

 

Porridge all’ashwagandha e frutta

porridge

E per colazione? Porridge all’ashwagandha e frutta!

Il porridge è diventato ormai una ricetta super in voga e conosciuta, a base di fiocchi di avena, cotti nel latte o nell’acqua, a cui aggiungere frutta o cioccolato a piacere.

Per inserire tutte le proprietà benefiche dell’ashwagandha, basterà aggiungerla in polvere durante la cottura e il gioco è fatto!

 

Smoothie all’ashwagandha (Ricetta senza glutine)

smoothie

L’ashwagandha viene spesso bevuta disciolta in acqua, ma trasformarla in uno smoothie è più divertente e più gustoso!

Per la preparazione puoi utilizzare della frutta fresca, del latte vegetale, semi di chia, miele,  spinaci e ovviamente la polvere di ashwagandha.

Basterà poi frullare tutto insieme e aggiungere il ghiaccio.

Tutto molto semplice, no?

In aggiunta a queste veloci e semplici ricette, l’ashwagandha può essere utilizzato come ingrediente aggiuntivo anche in altri piatti come stufati, zuppe, cereali cotti o come infuso per la preparazione di un buon .

 

Dove acquistare ashwagandha

 L’ashwagandha è sempre più disponibile in commercio e può essere acquistata in diversi tipi di negozi fisici e online come:

  • negozi di prodotti biologici;
  • erboristerie
  • farmacie;
  • parafarmacie;
  • supermercati con reparto biologico;
  • e-commerce;
  • siti specializzati in integratori e prodotti naturali.

È bene ricordare però che è comunque sempre importante non superare le dosi consigliate e consultare un professionista, prima di assumere qualsiasi nuovo integratore, specialmente per coloro che assumono farmaci.

 L’ashwagandha risulta non indicata durante la gravidanza e l’allattamento 

L’ashwagandha è un ponte tra la saggezza antica e la scienza moderna: una risorsa preziosa per il benessere.

Condividi questo articolo
Written By
More from Redazione
Bacche di Goji: il Superfood della longevità
Bacche di Goji: il Superfood della longevità Le Bacche di Goji sono...
Read More
0 replies on “Ashwagandha (ginseng indiano): il segreto ayurvedico per il benessere moderno”