Tè pregiati: le diverse tipologie e caratteristiche

i tè più pregiati al mondo

Il Tè è una bevanda (calda o fredda) nata in Cina e consistente in un infuso (o decotto) ricavato dalle foglie di  Camellia sinensis , pianta “legnosa” oggi coltivata principalmente in Asia (Cina, Bangladesh, Pakistan, India, Indonesia, Sri Lanka, Giappone) oppure in Africa (soprattutto in Kenya).

Camellia sinensis è il nome della specie a cui appartengono tutte le piante, le cui foglie o fiori vengono utilizzati nella preparazione del tè; essa comprende moltissime tipologie diverse di piante e quindi di tè, ognuno con le sue caratteristiche e virtù, che incidono ovviamente – in aggiunta alla loro rarità – anche sul prezzo.

Parliamo quindi di alcuni tè pregiati assolutamente da provare almeno una volta nella vita!

I Tè più pregiati al mondo

Data la sua ormai ampia diffusione in tutto il mondo e soprattutto in Inghilterra, il tè non può più essere definito una bevanda esotica, ma certamente può rientrare in alcuni casi nella categoria delle eccellenze alimentari.

Sono molte le tipologie di Tè in commercio, ma prima di analizzarle nel dettaglio è sempre bene ricordare che – quando si parla di tè – anche  la qualità dell’acqua svolge un ruolo fondamentale , in grado di incidere significativamente sul gusto della bevanda stessa.

Proviamo comunque ad elencare alcuni dei tè più pregiati, partendo dal loro luogo di origine…

Tè cinese 🇨🇳

Partiamo inevitabilmente dalla patria stessa del tè, la Cina, analizzando i tè cinesi più pregiati.

🫖 Tè Da Hong Pao

Il Tè Da Hong Pao è il più famoso tra i tè Wu Long (Oolong), prodotti sui monti del Wu Yi, nella regione del Fujian.

Raro tè di montagna Wuyi Yancha, con ossidazione superiore al 60% e il cui nome significa letteralmente “mantello scarlatto“.

Secondo la leggenda infatti, durante la dinastia Ming, il Tè Da Hong Pao avrebbe guarito la madre dell’imperatore, da cui prende il nome, che avrebbe quindi ordinato di far coprire i cespugli selvatici della pianta con un drappo scarlatto per proteggerli dal freddo.

Il Tè Da Hong Pao vale oggi 1300 euro al grammo.

🫖 Tè Panda Dung

Il tè Panda Dung o Panda Tea viene prodotto nella regione dello Sichuan, sulle montagne della prefettura di Ya’an, e la pianta da cui è prodotto viene fertilizzata utilizzando unicamente sterco di panda. 🐼

Il tè Panda Dung entra in commercio a partire dal 2012 (periodo in cui era considerato il tè più costoso al mondo) e si ritiene possieda proprietà benefiche, derivanti dall’alimentazione a base di bamboo del panda; è emblema per eccellenza di una cultura del riciclaggio e a favore dell’utilizzo dei fertilizzanti organici.

🫖 Tè Wuyi Narcissus Oolong

Anche il tè Wuyi Narcissus appartiene alla categoria dei pregiati tè cinesi Oolong ed è coltivato sul Monte Wuyi. Viene particolarmente apprezzato per il suo aroma consistente, che ricorda l’orchidea, e per il suo profumo di cioccolato e legno.

Con l’avanzare dell’età degli alberi di tè, anche l’aroma delle orchidee diventa sempre più evidente, al punto che il profumo di un tè Narcissus Oolong di 50 anni è considerato percepibile anche a 30 metri di distanza.

🫖 Tè Tieguanyin

Anche detto tè Oolong Tie Guan Yin, il tè Tieguanyin viene prodotto in Cina, nella contea di Anxi, provincia del Fujian, caratterizzata da un clima monsonico marittimo.

Uno dei tè cinesi più pregiati, il Tieguanyin è un tè semi-ossidato, con caratteristiche simili a quelle del tè verde, ma molto più aromatico.

🫖 Tè Poo Pu-Erh

Il tè Poo Pu-Erh, anche noto come Pu’er, Po Lei o Ying-Shen Cha è un tè fermentato particolarmente pregiato, prodotto nella sola provincia dello Yunnan fin dai tempi della dinastia Tang.

Il Tè Pu-Erh è considerato  una delle 6 categorie di tè cinesi più pregiati al mondo  e per la sua fermentazione le foglie di tè una volta raccolte vengono fatte maturare ulteriormente, attendendo anche anni prima di berlo.

La fermentazione conferisce al tè il gusto, le note organolettiche e le proprietà che lo contraddistinguono, grazie allo sviluppo di una importante carica microbica.

🫖 Tè Xi Hu Long Jing

Il tè Xi Hu Long Jing è un tè verde cinese molto popolare, originario di Hangzhou (Zhejiang).

Le foglie di questo tè, noto anche come West Lake Dragon Well, vengono fatte essiccare all’ombra per ridurre il sapore amaro e poi sfregate ed arrotolate.

Nel 2010 la Cina ha ufficialmente registrato il marchio DOC per questo tè impedendone la contraffazione.

Il tè Long Jing originale viene quindi oggi prodotto solo a Xi Hu, vicino al Lake West, e nelle zone adiacenti di Qiantang e Yuezhou.

🫖 Tè Dong Ting Bi Luo Chun

Il tè Dong Ting Bi Luo Chun è un pregiato tè verde, raccolto tassativamente a mano, selezionando esclusivamente i germogli e le primissime foglie della pianta.

Il tè Dong Ting Bi Luo Chun viene oggi coltivato nella Cina orientale, nei pressi della montagna di Dong Ting e presso il lago Tai.

🫖 Tè Huang Shan Mao Feng

Il tè Huang Shan Mao Feng è uno dei tè cinesi più famosi, prodotto nella provincia sud-orientale dell’Anhui, sulla famosa “montagna gialla”.

Questo tè verde è detto “Yellow Mountain Fur Peak” a causa dei piccoli peli bianchi che ricoprono le foglie di tè e per la loro forma che ricorda quella di un monte. Per il tè Huang Shan Mao Feng vengono selezionati solamente i nuovi germogli, che si dice assomiglino a boccioli di orchidee.

Le varianti più pregiate di questo tè vengono raccolte all’inizio della primavera, prima dell’inizio del Qingming Festival.

🫖 Tè Jun Shan Yin Zhen

Il nome di questo tè giallo cinese – realizzato con le sole gemme apicali – deriva dall’isola omonima, situata all’interno del Lago Dong Ting, nella regione dello Hunan, su cui è raccolto e successivamente lavorato.

🫖 Tè Qi Men Hong Cha

Parliamo in questo caso invece di tè nero, anche conosiuto come “Qimen hongcha”, che significa invece “tè rosso”: in Cina infatti il tè viene catalogato in base al suo colore in tazza, e non per il tono delle sue foglie secche.

Il tè Qi Men Hong Cha è piuttosto raro perché viene prodotto esclusivamente in Qimen, nella regione Huangshan.

🫖 Tè Wu Yi Da Hong Pao

Il tè wulong di roccia delle montagne Wuyi (Fujian) appartiene alla suddetta categoria Oolong ed è considerato  uno dei tè cinesi più preziosi .

Il tè Wu Yi Da Hong Pao ha foglie lucide, lunghe e arricciate, di colore marrone/verde, un aroma floreale, ma con un caratteristico sentore “di roccia”.

È noto per le sue molte proprietà benefiche e curative, considerate anche antitumorali.

🫖 Tè Liu An Gua Pian

Il tè verde Liu An (Melon Seed) è famoso per la forma delle sue foglie, tagliate rigorosamente tutte di ugual misura, e per il suo gusto unico.

Le foglie del tè Liu An Gua Pian vengono torrefatte a bassa temperatura e quindi modellate a forma di semi di melone, per dare vita a un tè verde brillante, rinfrescante e dal sapore frizzantino.

🫖 Tè Anxi Tie Guan Yin

Questo pregiatissimo tè cinese wulong a bassissima ossidazione (10-15%), della riserva naturale di Anxi (Fujian), prende il nome dalla dea cinese della misericordia, Guan Yin, e viene descritto fin dall’antichità come tè dal gusto purificante, in grado di portare la mente in uno stato di pace meditativa.

🫖 Tè Tai Ping Hou Kui

Il tè verde Monkey King ha vinto una medaglia d’oro al Panama Pacific Exhibition nel 1915 e nel 2004 il premio King of Tea.

È caratterizzato da foglie lunghe e piatte e da un aroma dolce, levigante e rinvigorente.

🫖 Tè Xin Yang Mao Jian

Tè verde cinese dalle foglie piccole e tondeggianti, caratterizzato dai ​​filamenti bianchi, che assumono un colore verde intenso durante l’infusione.

Anche detto Yu Maofeng, viene prodotto a Xinyang ed è  uno dei dieci migliori tè famosi in Cina  e una delle specialità della provincia di Henan.

🫖 Yellow Gold Tea

Infine, prodotto non in Cina ma a Singapore, il Yellow Gold Tea è il tè giallo Oolong hand-rolled più costoso al mondo: tè raro, considerato riservato agli imperatori.

 Viene raccolto su una sola montagna , in uno specifico giorno dell’anno, esclusivamente con forbici dorate e solamente dalla cima dell’albero del tè.

Il Yellow Gold Tea viene quindi fatto essiccato al sole e riposto in appositi contenitori chiusi, che riscaldandosi consentono il rilascio dei polifenoli, che conferiscono il caratteristico colore giallastro alle foglie.

Successivamente, il tè viene ulteriormente dipinto con scaglie d’oro a 24 carati!

Tè giapponese 🇯🇵

Nonostante i molti tè pregiati cinesi, rimanendo in Asia anche il Giappone vanta diverse eccellenze: alcuni tè giapponesi infatti sono considerati tra i tè più pregiati e famosi al mondo.

Per citarne qualcuno…

🫖 Tè Gyokuro

Il più pregiato tra i tè verdi, il tè Gyokuro è anche detto “rugiada di giada” o “rugiada preziosa”, è simile al più famoso tè verde Matcha, ma in questo caso in foglie, che vengono coperte per circa 20 giorni prima del raccolto, per mantenere alti i livelli di clorofilla.

🍵 Tè Matcha

Re indiscusso della cerimonia del tè giapponese, il tè Matcha – realizzato partendo dalle foglie di tè Tencha – è un superfood di cui abbiamo già scritto QUI.

🫖 Tè Bancha

Tè verde dalle molte virtù, il tè Bancha è gustabile in due varianti: come tè hojicha (ricavato dalle foglie della pianta) o come tè kukicha (ricavato dalla tostatura delle fronde).

Il tè Bancha è particolarmente apprezzato per il suo basso contenuto di teina e per le sue proprietà depurative e dimagranti.

🫖 Tè Sencha

La varietà di tè più consumata in Giappone.

Per il tè Sencha vengono selezionate solo foglie molto giovani, a differenza del tè Bancha, per cui si utilizzano invece le più mature.

Per bloccare il naturale processo di ossidazione del tè e consentirne la conservazione, si utilizza il metodo Uji, che prevede un periodo di esposizione al sole (12-20 giorni), la cottura al vapore delle foglie*, l’arrotolamento ed infine il passaggio in forno ad asciugatura ed essiccazione.

La variante di tè Sencha Benifuuki è generalmente la più apprezzata.

*Il tè cinese viene invece fatto bollire.

🫖 Tè verde Kukicha

Ricavato dalla tostatura dei rametti più sottili della pianta del tè e non dalle foglie, il tè Kukicha è conosciuto anche come Tè dei Tre anni, con riferimento alla lenta crescita della pianta che lo rende così pregiato.

Fu introdotto in Europa da George Ohsawa, il fondatore della macrobiotica.

🫖 Tè Kyobancha

Il tè verde invernale a foglia larga tipico di Kyoto e dal gusto deciso ed affumicato.

🫖 Sanpincha o jasmine tea

Famosissimo tè verde, aromatizzato con fiori di gelsomino e tipico dell’isola di Okinawa.

In alcune aree del Giappone (specialmente sull’Isola di Shikoku) vengono anche prodotti alcuni tè fermentati: le foglie di tè in questo caso vengono fatte crescere sulla pianta fino all’arrivo dell’estate, quindi raccolte, bollite e lasciate a fermentare per alcune settimane o mesi ed infine essiccate. I tè Goishicha, Awabancha, Kuroishizucha, Yamabuki e Nadeshiko ne sono alcuni esempi.

Tè indiano 🇮🇳

Nonostante Cina e Giappone la facciano da padroni, quello che è comunemente considerato lo “champagne dei tè” è un tè indiano.

🫖 Tè nero Darjeeling

Il Darjeeling è un pregiato tè nero indiano proveniente dai giardini dell’Himalaya. L’altitudine ed il luogo di raccolta unico conferiscono a questo tè caratteristiche aromatiche ineguagliabili al mondo.

Altri tè indiani molto famosi, ma di minor pregio, sono sicuramente il Tè nero Assam, Chai Tea, Tulsi Tea e il tè Nilgiri, utilizzato per produrre la “bevanda nazionale” ossia il Masala Chai, tè speziato, spesso servito con latte.

Altrettanto famoso è il Tè verde Ceylon (prodotto nel vicino Sri Lanka, terzo produttore mondiale di tè dopo India e Cina).

Sperando di aver soddisfatto almeno in parte i più curiosi, ci fermiamo qui per adesso nell’elenco dei moltissimi tipi tè del mondo, visto che sono le 17.00 e ci è venuta voglia di fare merenda 🙂

Ovviamente sorseggeremo un ottimo tè pregiato, mangiucchiando ottimi dolcetti gluten free!

Dove comprare tè pregiati da tutto il mondo?

Esistono negozi specializzati, ma non è semplice trovare tutte queste specialità fuori dalla Cina o dal Giappone o dall’India.

Tuttavia ci sono realtà che importano anche da noi queste rarità.

Online si trovano diversi siti con piccole selezioni di tè pregiati e comuni: sfusi, in foglia o in filtri. Uno dei siti dove abbiamo trovato un’ottima selezione di tè ricercati e magari difficili da trovare è Arte del Tè

Condividi questo articolo
Written By
More from Federica O.
Cocktails senza glutine: tutti i drink alcolici adatti ai celiaci
Sia per un aperitivo che per un drink post-cena, la scelta di...
Read More
0 replies on “Tè pregiati: le diverse tipologie e caratteristiche”