Qual è il migliore Olio d’Oliva al mondo? Le classifiche italiane e internazionali 2023

migliori oli extravergini di oliva al mondo

Chi produce il migliore olio extravergine di oliva del mondo? È lecito pensare, almeno qui in Italia, che il migliore olio d’oliva del mondo venga prodotto naturalmente in Italia, magari in Toscana, in Liguria, in Sicilia o in Puglia.  Sicuri sicuri che l’olio d’oliva extravergine più pregiato al mondo sia italiano? 

Ebbene, esistono degli enti composti dai massimi esperti mondiali di oli e olive, che si preoccupano proprio di stilare delle classifiche, aggiornate ogni anno, sugli oli d’oliva più ricercati (e costosi!) al mondo. L’ideale per collezionisti, amanti della buona tavola e ristoranti di lusso.

Come si giudica un olio extravergine d’oliva?

Ci sono molteplici caratteristiche da valutare.

👁 Percezione visiva – Per valutare “il corpo” dell’olio, la sua rotondità e la pulizia, bisogna versare una piccola quantità d’olio in un bicchiere di vetro o comunque trasparente, osservandolo alla luce e agitando il contenitore delicatamente. L’olio dovrà avere una fluidità bassa, poco liquido in sostanza. Se fosse troppo liquido, avrebbe un alto contenuto di acidi grassi polinsaturi, caratteristica tipica degli oli di semi.

Inoltre, il colore sulle pareti del bicchiere dovrà essere tra il verde e il giallo, sinonimo di una raccolta tra il giovane e il maturo del frutto, cioè dell’oliva.

👃 Percezione olfattiva – L’olfatto dice moltissimo di un olio: se il profumo sarà intenso, fragranza oliva e verdura, oppure frutta o erba, allora è un buon segnale sulla qualità dell’olio. Per annusare correttamente l’olio, bisognerà portarlo alle condizioni ideali, e cioè:

  • Scaldare il bicchiere con la mano, agitandolo leggermente. La temperatura che dovrebbe essere idealmente raggiunta è pari a circa 28° centigradi.
  • Mentre si agita il bicchiere, chiuderlo con la mano, così da non disperdere l’aroma.
  • A questo punto, si potrà scoprire il bicchiere per inalare gli aromi, lentamente.
  • Ripetere l’operazione, così da assaporare eventuali aromi sfuggiti nel primo tentativo.

Se il profumo richiama il frutto fresco, allora sarà un olio “fruttato verde d’oliva”; se invece richiamerà la dolcezza della frutta, sarà un olio “fruttato maturo”.

👅 Il gusto – Prova fondamentale per individuare l’amaro, il dolce, l’aspro e il salato. È sufficiente una piccola quantità d’olio da distribuire in tutto il palato, con una suzione lenta inizialmente, poi più decisa, aspirando l’aria per far evaporare gli aromi. L’olio va degustato per almeno 30 secondi , ma è importante non avere fretta nell’espellere l’olio, cercando di soffermarsi su tutte le percezioni (amaro, piccante, secco-astringente).

Prima dell’assaggio, non bisogna fumare né usare profumi per il corpo forti che possono confondere la degustazione, né mangiare cibi nell’ora precedente al momento dell’assaggio.

🍈 Percezione dell’amaro – piccante – A proposito di gusto, la percezione dell’amaro piccante è un aspetto chiave. Si tratta di una caratteristica di pregio, percepibile con una sensazione pungente in gola, derivante da un alto contenuto di antiossidanti (polifenoli). Pertanto se all’assaggio ci sarà questa persistenza leggermente amara e piccante, allora sarà un ottimo segnale: siamo di fronte a un olio d’oliva di qualità!

Fonte frantoionline.it


📊 Le classifiche internazionali e italiane sui migliori oli d’oliva del 2023

Naturalmente serve esperienza nella degustazione: gli assaggiatori di olio professionisti fanno tutte queste valutazioni e danno giudizi competenti sull’olio, determinando ogni anno delle classifiche dei migliori oli extravergine d’oliva sul mercato.

Per evitare giudizi eccessivamente soggettivi, affidiamoci dunque alle classifiche mondiali che valutano tutti i migliori oli, decretando la classifica annuale dei migliori. Esistono però diverse classifiche, vediamole.

Classifica generale miglior olio d’oliva 2023 – di BestOliveOils.com

PremioOlioProvenienza
OroKeremZait PicholineIsraele
OroRastrello unifamiliareItalia
OroMiscela Rheos PremiumCroazia
OroMardouw XXV IntensoSudafrica
OroGallo Azeite Grande EscolhaPortogallo
OroCARM PraemiumPortogallo
OroPicholine BlendUSA
OroKnolive EpicureoSpagna
OroOlivas da Lua MonovarietaleBrasile
OroAzienda olivicola del Texas Hill CountryUSA
OroSan BartolomeoItalia

La selezione proposta da Best Olive Oils in realtà prevede diverse classifiche anche sulla base delle caratteristiche dell’olio: organico VS non-organico, diverse varietà d’olio, provenienza geografica. La classifica proposta qui sopra include i top 10 tra i migliori oli d’oliva del mondo, per l’anno 2023.

46 parallelo olio evo italiano pluripremiato
Uno degli oli italiani più apprezzati al mondo in questi ultimi anni è stato il “46° Parallelo”, un olio bio del Frantoio di Riva (Trentino Alto Adige), composto da olive Casaliva 70%, Frantoio 27%, Leccino 2-3%. È un fruttato medio che ha fatto incetta di premi: oltre al quarto posto mondiale 2020 per BestOliveOils, in passato ha collezionato anche: Premio BIOL 2014: Gold Medal – Guida Oli d’Italia Gambero Rosso 2014: Tre Foglie – Sol d’Oro Verona 2013 e 2014: Sol d’Argento.
Bell-Omio-olio extravergine oliva pluripremiato Sicilia
Nella classifica di Best Olive Oil per il 2021, invece, faceva bella mostra di sé un olio EVO italiano, siciliano: Bell’Omio di Agrestis. Olio fruttato medio, cultivar Tonda Iblea, Biancolilla, da uliveti secolari. 100% italiano, al naso odora di pomodoro verde, erba tagliata e note leggere di basilico, mela e carciofo. Ha un sapore intenso ma molto pulito ed equilibrato, lascia in bocca un gradevole retrogusto vegetale fresco.
olio manni super premiato
Uno degli oli italiani premiati e riconosciuti a livello internazionale per il 2023, nella classifica BestOliveOils, e vincitore di premi a New York, Toronto, Shanghai, Berlino e Londra, è stato l’olio “Manni” (Toscana), che utilizzata una metodologia unica chiamata “olio vivo”, che permette di ottenere un olio ricco di antiossidanti.
Esistono tre tipologie di bottiglie di olio Manni: “Per Me” dal sapore deciso, “Per Mio Figlio” dal sapore più delicato, “The Oil of Life” un mix di delicatezza, complessità ed eleganza.

Classifica migliori oli d’oliva 2023 – di WorldBestOliveOils (wboo.org)

WorldBestOliveOils ha finalmente rilasciato la classifica dei migliori oli d’oliva del 2020/2021. Eccola di seguito.

PremioOlioProvenienza
Rincon de la Subbetica – Almazaras de la SubbeticaSpagna
Don Gioacchino – Az. Arg. Sabino LeoneItalia
Oro de Canava – Nltra. Sra. de los RemediosSpagna
Monini – Monini, S.P.A.Italia
Oro Bailen – Aceites Oro Bailen Galgon 99 S.L.Spagna
U-Ciuri-Nocellara del BeliceItalia
Oro Bailen – Hojiblanca – Aceites Oro Bailen Galgon 99 S.L.Spagna
Oro Bailen – Arbequina – Aceites Oro Bailen Galgon 99 S.L.Spagna
Eco Day – Aceites Nobleza Del SurSpagna
10°Ortice Riserva – Frantoio Romano s.r.lItalia

Come si nota, è una classifica geograficamente molto differente rispetto a quella di BestOliveOils. Dipende da tanti fattori, tra cui la rilevanza internazionale (o meno) dell’ente o dell’organizzazione che si occupa di giudicare e di stilare la classifica, così come dalla varietà e dalla quantità di partecipanti in questo caso (la top 10 è condivisa da Spagna, precisamente dall’Andalusia, e dall’Italia con le regioni Puglia, Umbria, Sicilia e Campania).

Trovi la classifica completa anche oltre la decima posizione qui.

Le valutazioni di EvoWorldRanking

Interessanti anche le valutazioni di EvoWorldRanking, che propone classifiche per società, per varietà e anche per nazioni. Classifiche molto complete, quindi; purtroppo la classifica 2023 – nel momento in cui scriviamo – deve essere ancora completata. Vediamo quindi la classifica dei migliori oli di Evo World Ranking 2022.

Tra le classifiche che più ci incuriosiscono, c’è sicuramente la classifica degli oli d’oliva per nazione, che raggruppa i migliori oli e quindi definisce quale nazione al mondo possa contare sulla maggiore quantità di oli premiati. Non poteva che vincere l’Italia!

🌍 Le migliori nazioni produttrici d’olio d’oliva
PosizioneNazione
Italia
Spagna
Grecia
Turchia
Portogallo
Argentina
Stati Uniti
Tunisia
Croazia
10°Israele

Trovi la classifica completa per nazione qui (oltre a tutte le altre classifiche di questa organizzazione).

🇮🇹 I migliori oli extravergine d’oliva d’Italia: la classifica 2023 di Gambero Rosso

Se invece rimaniamo all’interno dei nostri confini, uno dei ranking più autorevoli è senz’altro quello di Gambero Rosso, che assegna le celeberrime “ Tre Foglie”, ambito premio ai migliori oli d’Italia. 

I migliori Oli d’Oliva Gambero Rosso / Menzioni speciali

Vediamo gli oli che hanno ricevuto le Tre Foglie nel 2023, regione per regione. L’ordine delle regioni che proponiamo è assolutamente casuale.

Puglia – Oli Tre Foglie Gambero Rosso 2023

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Nicole Schiralli and Family – 01 Monocultivar CoratinaPuglia
☘️☘️☘️De Robertis – Chiaroscuro Monocultivar CoratinaPuglia
☘️☘️☘️Ciccolella – Coppadoro Monocultivar CoratinaPuglia
☘️☘️☘️Riccardo Di Leo – Dop Terra di Bari Monocultivar Coratina BioPuglia
☘️☘️☘️Agricola Giuliani – Ex UA BellissimaPuglia

Questi sono 5 premiati che ottengono anche una menzione speciale nella rassegna di Gambero Rosso, ma l’elenco dei Tre Foglie pugliesi è lungo vista la vocazione del territorio per l’olio. Trovi tutti gli oli premiati qui: www.gamberorosso.it/notizie/classifiche/i-40-migliori-oli-della-puglia

Calabria – Gli Oli Tre Foglie Gambero Rosso 2023 calabresi

Nonostante la diminuzione del 42% della produzione, a causa del clima sfavorevole rispetto all’anno precedente, la Calabria ha comunque prodotto oli eccezionali. Vediamoli.

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Sorelle Garzo – Dolciterre RosiCalabria
☘️☘️☘️Frantoio Converso – Harmonia BioCalabria
☘️☘️☘️Olearia San Giorgio – L’Ottobratico Monocultivar OttobricaCalabria
☘️☘️☘️Tenute Librandi Pasquale – Monocultivar Carolea BioCalabria
☘️☘️☘️Tenute Cristiano – Monocultivar Carolea BioCalabria

I primi 5 oli calabresi premiati sono questi; ma non sono i soli. Di seguito l’elenco completo: gamberorosso.it/notizie/classifiche/i-migliori-oli-della-calabria-ecco-la-top-9/

Basilicata – Tre Foglie Gambero Rosso 2023: gli oli lucani premiati

La Basilicata registra un  -40% di produzione rispetto al 2022 , a causa dei climi rigidi che si sono registrati la scorsa primavera uniti alla siccità. Dalle circa 6 mila tonnellate di olio, si è passati a solo 3550.

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Market Residenza I Navigli – Acherolio Monocultivar AcerenzaBasilicata
☘️☘️☘️Vincenzo Marvulli – Cenzino Monocultivar Coratina BioBasilicata
☘️☘️☘️I Navigli – Acherolio Monocultivar AcerenzaBasilicata
☘️☘️☘️Frantoio Oleario Alamprese – Olio Extravergine di OlivaBasilicata
☘️☘️☘️Frantoiani del Vùlture – Vù Monocultivar CoratinaBasilicata

Veneto – Oli Tre Foglie Gambero Rosso 2023

Incremento del 67% per il Veneto nella sua campagna olearia.

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Erminio Cordioli – Campo delle MarogneVeneto
☘️☘️☘️Le Creve – Dop Garda Monocultivar CasalivaVeneto
☘️☘️☘️La Contarina – Dop Veneto ValpolicellaVeneto
☘️☘️☘️Frantoio di Cornoleda – Monocultivar GrignanoVeneto
☘️☘️☘️Luigi Ruffo – Monocultivar Grignano bioVeneto

Trentino Alto Adige – Tre Foglie Gambero Rosso 2023

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️46° Parallelo Bio – Frantoio di RivaTrentino Alto Adige
☘️☘️☘️Francesco Mandelli – Tomanél Monocultivar CipressinoTrentino Alto Adige
☘️☘️☘️OlioCRU – Monocultivar Casaliva BioTrentino Alto Adige
 Notare che  46° Parallelo Bio appariva anche nella classifica mondiale di BestOliveOils del 2020, in quarta posizione. 

Lombardia – Tre Foglie Gambero Rosso 2023

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Il Palasso – Larimar BioLombardia
☘️☘️☘️Le Fucine – IncantoLombardia
☘️☘️☘️Comincioli – Numero UnoLombardia
☘️☘️☘️Olio Gaiatto – Tondello Dop Laghi LombardiLombardia

Piemonte – Tre Foglie Gambero Rosso 2023

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Agricola Agorà – Olio SmeraldoPiemonte

Emilia Romagna – Oli ExtraVergine d’Oliva Tre Foglie Gambero Rosso 2023

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️CAB – Brisighello Dop Brisighella Monocultivar Nostrana di BrisighellaEmilia Romagna
☘️☘️☘️Tenuta San Giuseppe – Il Centenario Monocultivar CorreggioloEmilia Romagna
☘️☘️☘️Oleificio Pecci – Monocultivar FrantoioEmilia Romagna
☘️☘️☘️Frantoio Valsanterno – Monte di NolaEmilia Romagna
☘️☘️☘️Primo Fraternali Grilli – Uliveto del Fattore Selezione Rodolfo Monocultivar CorreggioloEmilia Romagna
☘️☘️☘️Tenuta Pennita – Valdoleto MonocultivarEmilia Romagna

Campania – Oli d’Oliva Tre Foglie Gambero Rosso 2023

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Olio Torretta – Dafne BioCampania
☘️☘️☘️Torre a Oriente – Cuore d’Ortice Monocultivar Ortice BioCampania
☘️☘️☘️Nicolangelo Marsicani – Alter EgoCampania

Tutti gli altri oli d’oliva campani premiati: gamberorosso.it/notizie/classifiche/i-12-migliori-oli-della-campania/

Liguria – Oli ExtraVergine d’Oliva Tre Foglie Gambero Rosso 2023

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Extremum Monocultivar Taggiasca – Paolo CassiniLiguria
☘️☘️☘️Olio Pedro – Extremum Monocultivar Taggiasca BioLiguria
☘️☘️☘️Domenico Ruffino – Pria Grossa Monocultivar ColombaiaLiguria

Umbria – Oli Tre Foglie Gambero Rosso 2023

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Farchioni Olii – Collezione di FamigliaUmbria
☘️☘️☘️Frantoio Filippi – Dop Colli MartaniUmbria
☘️☘️☘️CM – Centumbrie – Dop Umbria Colli del Trasimeno BioUmbria

Come per le altre regioni d’Italia vocate alla produzione di olio d’oliva, l’Umbria può contare su moltissimi oli premiati. Ecco la lista completa: gamberorosso.it/notizie/classifiche/migliori-oli-umbria-2023/

Marche – Oli ExtraVergine d’Oliva Tre Foglie Gambero Rosso 2023

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️La Collina delle Fate – CappucciniMarche
☘️☘️☘️Ferretti Agricola – Dama Monocultivar Favolosa FS-17Marche
☘️☘️☘️Il Conventino di Monteciccardo – Frà Bernardo Monocultivar Ascolana Tenera BioMarche
☘️☘️☘️Barbara Pacioni – Gocce di Frantoio Monocultivar Nostrale di Rigali BioMarche

Puoi leggere tutti gli oli marchigiani premiati nel 2021 con le 3 foglie Gambero Rosso qui: gamberorosso.it/notizie/classifiche/i-migliori-oli-delle-marche-2023/

Abruzzo – Oli d’Oliva Tre Foglie Gambero Rosso 2023

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Frantoio Gran Sasso – 949Abruzzo
☘️☘️☘️Gaia – AmaraAbruzzo
☘️☘️☘️Frantoio Tini – Caravaggio Monocultivar DrittaAbruzzo
☘️☘️☘️Tommaso Masciantonio – Trappeto di Caprafico – Crognale Monocultivar CrognalegnoAbruzzo

Lazio – Oli ExtraVergine Tre Foglie Gambero Rosso 2023

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Podere Tiberi – Aurum BioLazio
☘️☘️☘️I & P – Cru dei CruLazio
☘️☘️☘️Olivicola di Canino – Dop Canino Monocultivar CanineseLazio
☘️☘️☘️Agresti 1902 – Dop colline Pontine Monocultivar Itrana BioLazio

Parziale recupero della produzione in Lazio, incrementata del 17% rispetto all’annata precedente. Tutti gli oli premiati qui: gamberorosso.it/notizie/classifiche/i-15-migliori-oli-del-lazio/

Toscana – Oli ExtraVergine Tre Foglie Gambero Rosso 2023

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Tenuta Querciamatta – 100% Italiano BioToscana
☘️☘️☘️Fattoria La Maliosa – Aurinia BioToscana
☘️☘️☘️Frantoio Franci – Delicate Monocultivar MaurinoToscana
☘️☘️☘️I Tattoli – Dop Chianti ClassicoToscana
☘️☘️☘️La Sala del Torriano – Dop Chianti Classico BioToscana
☘️☘️☘️Rocca di Montegrossi – Dop Chianti Classico BioToscana
☘️☘️☘️Reto di Montisoni – IdillioToscana
☘️☘️☘️Maria Liana Stivelli – Il Paluffo – Igp ToscanoToscana
☘️☘️☘️Borgo Riparossa – Igp Toscano BioToscana
☘️☘️☘️Fattoria di Santa Téa – Gonelli 1585 – Igp Toscano Colline di Firenze BioToscana

Serve dirlo davvero? La Toscana non ha certamente solo questi oli con il Tre Foglie nel 2023, ma molti di più. Li puoi scoprire tutti qui: gamberorosso.it/notizie/classifiche/tre-foglie-2023-i-migliori-oli-della-toscana/

Sardegna – Gli Oli EVO sardi premiati nel 2023 con le 3 Foglie Gambero Rosso

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Masoni Becciu – Cuncordu BioSardegna
☘️☘️☘️F.lli Pinna – Denocciolato Monocultivar BosanaSardegna
☘️☘️☘️Accademia Olearia – Dop Sardegna Monocultivar BosanaSardegna
☘️☘️☘️Tanca Barbarossa – Monocultivar SemidanaSardegna

Sicilia – Gli Oli EVO siciliani premiati con le Tre Foglie Gambero Rosso

Tre FoglieOlioRegione
☘️☘️☘️Titone – Dop Valli Trapanesi BioSicilia
☘️☘️☘️Agrestis – Nettaribleo Dop Monti Iblei Monocultivar Tonda Iblea BioSicilia
☘️☘️☘️Frantoi Cutrera – Primo Monocultivar Tonda Iblea BioSicilia
☘️☘️☘️Frantoio Galioto Fisicaro – Dop Monti Iblei ValdanapoSicilia

💰Qual è l’olio d’oliva più costoso e pregiato al mondo?

olio piu caro del mondo lambda ultra premium

Dopo tutta questa pioggia di oli pregiati, infine, una curiosità: qual è l’olio più costoso al mondo?

L'olio d'oliva più caro al mondo
Non è detto sia anche il più pregiato, come abbiamo visto dalle classifiche che cambiano di anno in anno, però l’olio d’oliva extravergine greco Lambda Ultra Premium è probabilmente tra gli oli EVO più costosi al mondo: si parte dai 42€ a bottiglia di vetro, ben confezionata,  fino agli 11.000€ per le confezioni personalizzate con piastre d’oro!   Per regali veramente speciali, in cui l’olio passa di fatto in secondo piano…

P.S. L’olio è sempre senza glutine?

Condividi questo articolo
Written By
More from Luca C.
Grano, Farina e Pasta Senatore Cappelli: dove acquistarle, perché sono speciali
Le caratteristiche dei grani duri Senatore Cappelli Ma da dove nasce questa...
Read More
One reply on “Qual è il migliore Olio d’Oliva al mondo? Le classifiche italiane e internazionali 2023”