Mangiare senza glutine a Londra | Celiachia

sunday roast piatto inglese senza glutine

Mangiare a Londra senza glutine e senza rinunciare ad assaggiare piatti tipici inglesi non è poi così difficile come sembra; ovviamente  dovrete rinunciare al Fish & Chips , ma anche se è il piatto nazionale non è forse una così grande perdita a livello culinario!

Mangiare senza glutine a Londra è possibile?

L’Afternoon Tea, altro simbolo UK, ve lo potrete invece permettere, con o senza latte, rinunciando ai classici dolcetti Scones, ma godendo della Clotted Cream (o Cornish Cream), una panna molto densa ottenuta da latte non pastorizzato originaria di Devon e della Cornovaglia.

Una volta affrontati questi due grandi classici, andiamo meglio nel dettaglio: quali sono i piatti tipici -naturalmente gluten free- da mangiare a Londra senza glutine?

👩‍🍳La cucina senza glutine a Londra

Pronti-via, ecco una selezione di piatti londinesi gluten-free!

  • IL RICE PUDDING è senza glutine.

Quasi la versione dolce del Congee o Jook (粥), ossia il Rice Porridge cinese, oppure simile al Riso e Latte lombardo (che può essere un risotto dolce o salato), ma soprattutto affine al Risolatte greco; il Rice Pudding è un dolce senza glutine molto diffuso, a base di riso, latte, zucchero e spezie. Ottimo a merenda, fine pasto o anche per una colazione senza glutine!

  • LA SHEPHERD’S PIE o Cottage Pie è detta “Torta del Pastore”, ma non immaginatevi una torta senza glutine. Potremmo definirlo il corrispettivo del nostro Pasticcio di carne in versione gluten free, prevede infatti uno strato di carne e verdure, coperto da patate e poi cotto in forno.
  • LA FISH PIE è detta a sua volta “Fisherman Pie” ossia la “Torta del pescatore” e è la versione con pesce della suddetta ricetta, anch’essa gluten free.
  • LE BAKED POTATOES o Jacked Potatoes sono uno steet food senza glutine perfetto come merenda da passeggio calda nella piovosa Londra! Patate cotte al cartoccio con la buccia, aperte al centro e farcite in modo diverso: fagioli, formaggio a scaglie e maionese sono la versione più classica a Londra; tonno, pollo o bacon invece delle varianti. A Londra la Jacked Potato va molto di moda, nel ‘900 se ne vendevano circa 10 tonnellate al giorno!
  • IL ROAST BEEF è ovviamente privo di glutine, un grande classico dalla cottura lenta.
  • IL SUNDAY ROAST è il piatto della domenica -come intuibile dal nome- che prevede carne e patate arrosto con contorno di verdure e salse. Anche questo piatto tradizionale britannico è senza glutine, ma resta sempre valida la regola di chiedere anticipatamente se possono essere presenti contaminazioni e gli ingredienti soprattutto delle salse.
  • IL BLACK PUDDING è una sorta di sanguinaccio e è gluten free solamente nella sua variante realizzata con l’avena, cereale molto particolare che può contenere o meno glutine a seconda della zona di produzione. In Inghilterra in linea di massima l’aveva è priva di glutine, l’avena prodotta in Italia invece -a meno che non sia specificatamente indicato il contrario sulla confezione- contiene glutine.
  • LE JELLIED EELS sono un piatto di pesce senza glutine a base di anguilla.
  • BUBBLE AND SQUEAK è invece il tradizionale piatto unico del lunedì. Un’ingegnosa ricetta senza glutine nata per sfruttare gli avanzi della domenica, forse un po’ più difficile da trovare a ristorante, ma comunque degna di nota.
  • I COCKES infine sono semplicemente dei molluschi bivalva, che venivano raccolti nel Tamigi di Londra e mangiati così o in salamoia, quindi chiaramente gluten free. Un tempo i Cockes erano il must have di tutti i pub e snack bar o venivano venduti come street food nella capitale e non solo; oggi purtroppo sono più difficili da trovare ma vi potrebbe capitare, camminando per Londra, di sentir dire “warming the cockles”, riferito a qualcosa che fa “scaldare il cuore”.

Il Bin Angers and Mash invece contiene glutine! Si tratta di un piatto su cui fare ATTENZIONE perché potrebbe facilmente trarre in inganno: salsicce e purè in Italia sarebbero gluten free, ma in questo caso le lunghe salsicce Cumberland sausage usano anche del pane per l’impasto e quindi non sono senza glutine!

🍳 Colazione senza glutine a Londra

Mangiare una colazione senza glutine a Londra che sia davvero tipica, ossia l’English Full Breakfast è piuttosto semplice se siete disposti a fare qualche rinuncia e può fungere anche da Brunch senza glutine.

La tipica colazione inglese, servita in molti locali di Londra, è senza glutine? La risposta corretta è “in parte”; l’English Full Breakfast comprende infatti salsicce, uova, verdure, fagioli e bacon o prosciutto, che sono tutti ingredienti gluten free (chiedete conferma per i salumi, ma se di qualità i salumi in linea di massima sono senza glutine), ma in accompagnamento viene servito pane tostato direttamente nel piatto. Basterà chiedere una English Full Breakfast senza pane in sostanza o con pane apposito e la vostra colazione a Londra senza glutine è fatta! 😉

Per sapere davvero che sapore avrà la vostra vacanza non vi resta che il viaggio!

  1. Inutile dire che il buon celiaco deve SEMPRE far presente la propria malattia quando deve mangiare senza glutine fuori casa ed informarsi sugli ingredienti presenti nel piatto in anticipo.

Come si sa le ricette non sono sempre “originali”, ma possono subire variazioni e un avviso fatto in anticipo può facilmente evitare pericolose contaminazioni.


Foto del Sunday Roast di Sebastian Coman Photography

Condividi questo articolo
Tags from the story
Written By
More from Federica O.

Cucina senza glutine a Roma: cosa mangiare?

Avete in programma una visita alla Capitale e volete gustare piatti tipici...
Read More