Vacanze in Grecia e Celiachia: cosa mangiare senza glutine in Grecia?

cibi greci senza glutine grecia per celiaci

Vacanza in Grecia e celiachia? Nessun problema! Serve qualche rinuncia, ma non troppo. 😁

La cucina greca è cambiata molto negli ultimi anni, ma ancora oggi i piatti greci vengono suddivisi in 2 macro-categorie: “pietanze pronte” cucinate in anticipo, stufati o al forno, e poi tenute al caldo (maghireftà faghità)* e piatti cotti (o più spesso grigliati) al momento( tis òras).

*Da sottolineare che gli spaghetti sono considerati parte di questa categoria.

Oggi l’influsso della globalizzazione e l’arrivo -anche in Grecia- della frenesia moderna ha portato anche in questo paese dal ritmo lento una cucina molto più incentrata sulla griglia.

Principalmente oggi si mangia carne in Grecia, il pesce negli ultimi 10 anni ha diminuito drasticamente la sua presenza in tavola -anche sulle isole greche- a causa del surriscaldamento globale in primis, ma anche per un’inevitabile “evoluzione” (non obbligatoriamente con accezione positiva) di gusti e stili di vita.

In generale la cucina greca è caratterizzata da piatti molto sani e leggeri, a base di carne, pesce, verdure e latticini tipici della macchia mediterranea; ad esclusione forse delle patatine fritte, sempre presenti in ogni piatto e molto amate.

I ristoranti in grecia si dividono in:

  • Taverna (Taberna ταβέρνα) la trattoria casalinga, la più diffusa che serve principalmente maghireftà.
  • Psarotaverna (​​ψαροταβέρνα) la taverna ma di pesce.
  • Estiarorio (εστιατόριο) il ristorante.
  • Ouzeria o Mezedopoleio (Ουζερία – Μεζεδοπόλειο) dove mangiare mezes e sorseggiare ouzo.
  • Psistaria (Syυσταριά) il fast food greco, per lo più grill.
  • Kafeneio (Καφενείο) il caffè.

In molte culture -soprattutto in Asia ma, come ci dimostra la Grecia, non solo- il “ristorante” come lo intendiamo oggi, in cui possiamo scegliere di mangiare qualsiasi cosa una volta seduti non è lo standard.

Prima si sceglie che tipologia/categoria di cibo vogliamo gustare e di conseguenza si sceglie il locale in cui entrare. Un po’ come facciamo in Italia per la pizza in pratica, ma senza la possibilità di scegliere una pietanza alternativa.

Il concetto di base è ottimo ovviamente, ma talvolta per un celiaco potrebbe rivelarsi un piccolo ostacolo da aggirare o un vincolo per i propri compagni di viaggio.

La cucina greca senza glutine: cosa mangiare

Scopriamo insieme i principali piatti tipici della Grecia e quali sono effettivamente senza glutine o meno. I  cibi greci senza glutine  sono molto più di quelli che puoi immaginare…

Con il termine Meze in Grecia si intendono dei piccoli piattini, paragonabili alle Tapas spagnole come tipologia, serviti con l’Ouzo (di cui parleremo più avanti 👇), ma il termine non è identificativo della pietanza in sé.

Spesso è disponibile un menù specifico per le mezes tra cui scegliere.

Tra i piatti principali in Grecia troviamo invece:

  • La Moussaka

Il piatto simbolo della grecia per eccellenza, che ahimè contiene glutine a causa della presenza della besciamella in questo sformato di melanzane e carne.

  • La Pita 🥙

Pane tipico, una via di mezzo tra pane arabo e piadina, ovviamente glutinoso purtroppo.

  • Horiatiki (meglio nota a noi ignoranti come Insalata Greca) 🥗

Piatto molto famoso, principalmente per la presenza di due prodotti tipici (la Feta e le Olive). Un insalata senza glutine molto gustosa.

  • Gyros e Souvlaki 🍢

Carne alla griglia. I famosi spiedini marinati Souvlaki (di maiale o pollo) e tutte le carni (tranne le polpette) sono senza glutine in Grecia perché raramente impanate.

  • Dolmades

Anche i caratteristici involtini di foglie di vite, ripieni di riso aromatizzato, sono senza glutine. In altre aree del Medio Oriente al riso viene aggiunta anche carne nel ripieno, ma non in Grecia.

  • Saganaki 🧀

Il formaggio fritto è purtroppo leggermente impanato, per donargli la classica consistenza croccante dal cuore tenero, e quindi non adatto al celiaco, ma molti altri piatti che presentano il nome “Saganaki” come ad esempio Gardies Saganaki (gamberi saganaki) o Mydia Saganaki (cozze saganaki) sono invece gluten free!

Il termine in questo caso infatti indica semplicemente una tipologia di cottura, questi piatti sono infatti serviti in un intingolo di pomodoro e formaggio molto gustoso.

  • Le polpette

Le keftedakia fritte, le soutzoukakia al forno o le youverlakia in salsa.

Di carne o pesce che siano, con o senza riso o bulgur al 90% le polpette contengono sempre glutine, ma è possibile informarsi con il cuoco per avere la lista degli ingredienti, che -per essere senza glutine- non deve includere in questo caso né pane né farina.

  • Kolokythokeftedes, Revithokeftedes e Domatokeftedes

3 Polpettine di verdura e formaggio, a base rispettivamente di zucchine, ceci e pomodoro, che però  contengono glutine  a causa di una piccola percentuale di farina al loro interno.

Sono però facilmente riproducibili a casa, usando in alternativa della farina di riso senza glutine.

  • Pastitsio

La versione greca del pasticcio di pasta o pasta al forno. Ovviamente con glutine.

  • Gemista 🍆

Verdure ripiene di riso e cotte al forno. Un piatto molto tipico, sano e 100% gluten free.

  • Paidakia arni

Piatto semplice, a base di costine d’agnello e senza glutine.

  • Lo Yogurt greco D.O.C.

Dolce o salato e con diverse percentuali di grassi, lo yogurt in Grecia è sempre gluten free ed è praticamente ovunque. Spesso viene mangiato a colazione con miele e noci.

  • Le olive di Kalamata D.O.C.

Olive nere tipicamente succose, perfette per un aperitivo senza glutine 😉

  • La Feta al forno 🧀

Formaggio tipico greco, a base di latte di pecora o capra e caglio. Gluten free ovviamente.

  • Chtapodi

Il Polpo viene servito per lo più alla griglia, anche se nella versione originale della ricetta -assaggiabile in qualche Psarotaverna locale- viene servito freddo e marinato nell’aceto. In entrambi i casi comunque si tratta di un piatto senza glutine.

  • Sarde e sardine

Vengono servite fritte (con glutine) o grigliate (senza glutine).

  • Stifado

Uno stufato di carne, patate e verdure, molto simile a uno spezzatino; è senza glutine.

  • Dakos

Tipico di Creta e mangiato come antipasto, i ντάκος sono molto simili alle nostre friselle o bruschette. La base, di conseguenza, è panificata e  contiene glutine. 

  • Kleftiko

“Kleftiko” significa letteralmente “rubato”, con riferimento ai briganti, ma anche al fatto che il piatto va a ruba per la sua estrema bontà. Si tratta di un  piatto greco gluten free  a base di agnello cotto a bassa temperatura.

  • Giouvetsi (o youvetsi)

Un piatto unico e sostanzioso a base di pollo, agnello o manzo e pasta, kritharaki o hilopites e salsa di pomodoro. La pasta è di grano e quindi ovviamente contiene glutine.

  • Le molte torte salate avvolte da pasta fillo (con glutine): spanakopita con spinaci e feta, tiropita e kaseropitacon formaggio, kolokithopita con formaggio e zucchine e la kreatopita con carne.
  • Le verdure greche: Horta (tarassaco, ortica, cicorietta e spinacino cucinati al vapore e conditi con un filo d’olio), i bamies (okra) e i gigantes plaki (fagioli corona) spesso conditi con salsa di pomodoro. Sono ovviamente senza glutine.

Le salse (tutte gluten free) immancabili in Grecia: non esiste solo la Tzatziki!

  • Fava

Purea freddo di fave, simile all’hummus di ceci.

  • Taramasalata

Una bellissima salsa rosa a base di uova di pesce, limone, cipolle e olive

  • Melitzanosalata

A base di melanzane e del tutto simile al baba ganoush turco, ma meno affumicato.

  • Skordalia

Purè freddo con patate o con noci e molto aglio

  • Tirokafteri

Piccantina salsa a base di feta, yogurt, peperoncino e aceto

  • Tzatziki

Il famoso fresco intingolo a base di yogurt, aglio, aneto e cetriolo.

I Dolci greci senza glutine

Sapevi che i greci hanno inventato la pasta fillo? (Dal greco φύλλο con il significato di “foglia”).

Partiamo con un’affermazione un po’ azzardata, dato che questa tipologia di pasta sfoglia -sia dolce che salata- è tipica di tutta l’Asia Minore, ma in Grecia la si trova davvero ovunque (purtroppo per chi soffre di celiachia).

Tra i dolci con glutine citiamo quindi: la Vassilopita, torta di capodanno, la torta soffice Fanouropita di San Fanurio e ovviamente i molti dolci con pasta fillo come i galaktoboureko, bougatsa, trigona, portokalopita e la famosa Baklava.

Gli unici dolci greci senza glutine sono gli Halvas e i Lokum, i primi hanno come ingrediente di base la tahini (salsa di semi di sesamo), zucchero e olio a cui vengono aggiunte noci, pistacchi o altri aromi a seconda delle zone del paese; i secondi invece sono in pratica delle gelatine dolci.

In alternativa molto diffusa è anche la frutta candita e sciroppata.

Drink e Bevande senza glutine in Grecia: alcolici, vino e caffè

La Grecia è un ottima produttrice di vini, bianchi, rossi o liquorosi, ma il vino senza glutine più particolare da bere in Grecia è la Retsina, il classico vino locale,  prodotto ancora con i metodi tradizionali antichi nelle zone di Mesogeia in Attica, in Beozia e nella zona di Evia.

Nella Retsina alle uve di tipo Savatiano viene infine aggiunto -come da tradizione- del resino di pino in polvere, che ne determina il gusto particolarissimo.

La bevande più diffuse in grecia però restano 2, una alcolica e una no: il caffè e l’ouzo.

Il caffè greco è molto simile a quello turco.

  • In Grecia il caffè oggi però -soprattutto in estate- viene bevuto freddo e con latte e zucchero ad ogni ora del giorno; viene chiamato Frappè.
  • L’ouzo invece è una bevanda alcolica, viene bevuto come aperitivo, spesso allungato con l’acqua, che ne altera la colorazione, e sa di anice. L’ouzo è senza glutine ed è l’accompagnamento d’obbligo per le Mezes.

Molto simili all’ouzo sono anche lo Tsipouro (acquavite), il Raki cretese (senza anice) e la Masticha di Chios a cui si aggiunge appunto la mastica, ricavata dalla corteccia degli alberi.

Tutte queste bevande tipiche greche sono senza glutine così come anche moltissimi cocktails, diffusi in tutto il mondo.

Vacanze senza glutine: un celiaco in viaggio

Importantissima raccomandazione per una vacanza gluten free senza limiti, per un celiaco che vuole visitare il mondo da vero local e scoprire mete anche non turistiche o dall’altro capo del mondo, è munirsi di un foglio in lingua.

Soprattutto in paesi in cui è in uso un alfabeto diverso (come la Grecia, il Giappone, tutta l’Asia e gran parte del Medio Oriente), ma per sicurezza un po’ in tutto il mondo perché non tutti sanno l’inglese, è importantissimo poter comunicare le proprie necessità alimentari per evitare di ingerire glutine per sbaglio e soprattutto per non rinunciare a provare anche lo street food più estremo.

 🔎 Dal sito www.celiactravel.com è possibile scaricare un foglio per ogni nazionalità, stampabile e facilmente mostrabile a chiunque nella sua lingua locale mentre si è in viaggio.

La celiachia non ferma nessuno 😉 Buon viaggio e Kali Orexi (Buon appetito)!

Condividi questo articolo
Tags from the story
Written By
More from Federica O.

Un celiaco a cena? Cucinare senza glutine senza pensieri

Non disperate! Ecco qualche consiglio utile per neofiti del gluten free. Innanzi...
Read More

1 Comment

Comments are closed.